IO STO CON HUMANITY


La dignità della Vita che sia sempre il nostro primo pensiero.



IO STO CON HUMANITY


La dignità della Vita che sia sempre il nostro primo pensiero.


Chi ha in famiglia una persona bisognosa di cure sa esattamente cosa vuol dire aver bisogno di un sostegno morale;

anche l’aspetto economico non è di minore importanza, infatti: sedute terapeutiche, ausili per deambulare respirare e muoversi, pannolini e sacche, attrezzature elettroniche come i sintetizzatori vocali che permettono di poter comunicare, un letto che aiuti ad evitare la formazione di piaghe da decubito, un sollevatore, una sedia a rotelle, un’automobile idonea a consentire gli spostamenti nei centri clinici adeguati hanno costi rilevanti.

Una famiglia con reddito “diciamo normale”, per poter sopravvivere è costretta a compiere sforzi sovrumani.

Un ulteriore dramma, che accade sovente, è quello di dover trascurare gli altri familiari per potere accudire ed assistere quello più bisognoso. Lo stato è presente, ma non in tutti i casi e non sempre con una certa velocità. Il più delle volte dovrebbe farsi carico interamente delle spese sanitarie di queste famiglie ma spesso ciò non accade.

Eppure tra le famiglie c’è chi lotta in “silenzio” con dignità, nella consapevolezza di un diritto sacrosanto negato “il diritto alla salute”.

“Il miracolo è il crederci, il crederci talmente tanto da rendere il miracolo normalità”.

Per questo nasce Humanity, per via delle mie emozioni ed il senso di dover essere presente nei confronti di queste famiglie. Sensazioni forti che scavano nell’anima e mi fanno germogliare gemme di una vita nuova.

Tutto questo era nascosto nel mio profondo, ad un tratto mi si è palesato davanti.

Humanity aspettava “La speranza non deve essere mai Abbandonata” per venire alla luce, e tutto ciò un per puro caso. Orazio Artista puro perché miscela in maniera naturale le immagini di spaccati di vita con la grandezza dell’amore familiare. Il più sublime perché parte dal dolore e arriva ad una vita fatta di una dignità. Ancora più ampia e profonda di altre vite. Tutto ciò è sacralità che resta sotto vetro se i contatti col mondo esterno sono recisi. Humanity ringrazia Orazio Di Mauro perché grazie a “La speranza non deve essere mai abbandonata” ha avuto la forza di venire alla luce e con impegno darà forza a chi più di altri ne avrà di bisogno.

mariciaMaricia

S O S T I E N I C I

full

Il Progetto Humanity

Aperto a tutti coloro, medici e non, che vogliono offrire la loro adesione volontaria all'iniziativa, prestando la loro opera.

Contattaci
full

Collabora con noi

Puoi farlo: dedicandoci un po' del tuo tempo, donandoci un piccolo contributo o sponsorizzando un nostro evento, importantissimi per raggiungere le finalità della nostra associazione

Contattaci
full

Diventa socio

Associandoti potrai contribuire al mantenimento delle attività svolte dall'associazione.

Contattaci
Condividi con amore: